Cook

Ricette Disney: spaghetti meatballs (anche veg!)

Ci sono diverse cose, posti, canzoni, film o libri che mi ricordano la mia infanzia: sono un’inguaribile nostalgica e mi piace ripercorrere le emozioni che provavo quando ero più piccola. Sono nata negli anni 90 e mi piace ricordarli in svariati modi diversi (in realtà ho un debole anche per gli anni 80, sono una vera passione per me!). Il cibo per me è sempre stato un modo per trasmettere delle emozioni, sia quando cucino sia quando mangio piatti cucinati da altri, per questo penso di avere qualche piatto che ricollego in modo naturale a tempi passati. A volte diventano per me dei veri comfort food che mangio quando voglio coccolarmi: un esempio sono proprio loro, gli spaghetti al sugo con le polpette.

Sapendo che io sono una mangiatrice di pasta molto accanita (ho sempre preferito la pasta a qualsiasi altra cosa, pizza compresa!) ed essendo anche una fan Disney che prende la faccenda molto seriamente, per me è naturale includere questo piatto nei miei preferiti: nella mia famiglia venivano chiamati “spaghetti alla Lilli”, in onore naturalmente del film Disney “Lilli e il Vagabondo”. Chi non si ricorda la scena di Lilli e Biagio che mangiano spaghetti con le polpette da Tony, mentre quest’ultimo canta una dolce canzone d’amore? Soprattutto a quei tempi, negli USA gli spaghetti meatballs erano un vero simbolo della cucina italo americana e hanno continuato nel tempo a rubare il cuore degli statunitensi, facendo loro credere erroneamente di avere a che fare con un vero piatto tipico italiano (data la mia esperienza americana come cameriera, vi posso assicurare che ancora adesso ne vanno pazzi).

So che molti italiani potrebbero storcere il naso davanti a questa ricetta, io però ho sempre adorato mangiare polpette e pasta insieme e nel tempo ho anche sperimentato diverse versioni. Infatti devo ammettere che non riesco a resistere alle polpette in tutte le forme possibili: che siano di carne, di lenticchie, di ceci, di ricotta, di polpo, di tonno, di melanzane, di formaggio, di riso o qualsisi cosa ti possa venire in mente, io sicuramente le adoro. Per quanto riguarda la versione con la pasta, ti propongo la ricetta utilizzata dalla mia famiglia che prevede l’uso di carne (in realtà molto semplice ma gustosa, tramandata da parenti siciliani) e due vegetariana/vegana, che ultimamente amo di più perchè ugualmente buonissime ma più digeribili (e soprattutto posso gustarmi lo stesso le mie amate polpette diminuendo il consumo di carne!).

Per le polpette di carne (ricetta di famiglia, misure “ad occhio”!): per una ventina di polpette medio/grandi, prendi una ciotola e metti dentro la carne macinata (metà manzo e metà maiale, di solito arrivano in tutti a 5 o 6 etti), aggiungi 2 uova, formaggio grattuggiato a piacere (io amo mettere parmigiano e pecorino, circa 80 gr), pangrattato (anche questo a occhio, finchè non senti che la polpetta diventa più compatta, direi almeno 120 gr), uno spicchio d’aglio tagliato finemente o aglio in polvere, prezzemolo, maggiorana e basilico tritati, sale e pepe. Mescola tutto con le mani, guarda se c’è da regolare con gli ingredienti, soprattutto con il pangrattato, e poi comincia a formare le polpette, con le mani leggermente oliate. In una padella capiente scalda l’olio e poi fai dorare le polpette, girandole di tanto in tanto e cuocendole su tutti i lati. In un’altra pentola metti a soffriggere aglio e peperoncino a piacere, poi aggiungi una o due bottiglie di passata di pomodoro (dipende da quante polpette hai!), concentrato di pomodoro, un pizzico di zucchero, sale e pepe. Mescola bene e poi tuffaci le polpette. Fai cuocere per almeno un’ora/ora e mezza a fuoco basso, stando attendo a non far asciugare troppo in cottura il sugo, nel caso aggiungi un goccio d’acqua. Quando il sugo sarà bello denso, spegni il fuoco e aggiungi delle foglie di basilico fresco e una leggera spruzzata di limone, per togliere acidità. Cuoci un’abbondante dose di spaghetti, preferibilmente grossi o alla chitarra trafilati al bronzo, condisci la pasta con il sugo e le polpette ed eccoli pronti, belli fumanti e pronti per una grattuggiata di parmigiano fresco! Non dimenticare di fare la scarpetta con il sugo quando hai finito!

Per le polpette di lenticchie (vegetariana): il procedimento è uguale a quello sopra ma devi sostituire la carne con circa 300-350 gr di lenticchie cotte + 2 patate lesse, il tutto tritato bene nel mixer o schiacciato con una forchetta. Se vuoi una versione vegana, ti consiglio quella di Carlotta Perego, ovvero la creatrice di Cucina Botanica (la trovi su YouTube): gli ingredienti sono 300 gr di lenticchie cotte, mezza cipolla dorata, uno spicchio d’aglio, una decina di pomodorini secchi reidratati, un cucchiaio abbondante di salsa di soia (fidati!), sale, pepe, olio e timo. Si trita il tutto nel mixer e poi si aggiunge pan grattato quanto basta. In questo caso bisogna cuocere le polpette mezz’ora in forno e farle leggermente raffreddare prima di aggiungerle al sugo (già cotto e pronto).

Spero di averti dato qualche idea per la tua prossima cena e di averti incuriosito con la faccenda della versioni senza carne (ormai le mie preferite!). Se ti va, cercarmi su Instagram come ambers.diaries e fammi sapere se hai provato queste polpette o se hai una tua versione del cuore. Non è escluso che da questo post parta la rubrica “Ricette Disney”, vedremo! Ci vediamo al prossimo post, enjoy!

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
8 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Annalisa Spinosa
Luglio 16, 2021 9:30 am

Uno dei piatti più famosi al mondo ormai! Ho osato prendere gli spaghetti meatballs a San Diego, perchè avevo nostalgia di casa. Sapevo che non potevo aspettarmi un piatto di pasta cucinato all’italiana e quindi non avevo grandi aspettative. E invece è stata una vera rivelazione! Erano buonissimi! Mi hai fatto rivivere quel momento delizioso di viaggio in America oggi.

Claudia
Settembre 10, 2021 11:17 am

Questi spaghetti ricordano anche a me Lilli e il Vagabondo! Sai che non li ho mai mangiati e sono proprio curiosa di provarli!

Libera
Libera
Settembre 10, 2021 2:36 pm

Un articolo simpaticissimo . In effetti le mitiche polpette sono forse il piatto Disney più noto . E sono anche buonissime !

Silvia The Food Traveler
Ottobre 26, 2021 1:45 pm

Adoro questo piatto! Sia perché mi fa tornare in mente gli Stati Uniti, sia perché come te adoro la combinazione pasta + polpette. Pensa che una mia amica li prepara ai suoi bambini e quando lo fa ne tiene da parte una porzione per me, anzi quasi quasi la sento e le chiedo quando ha in mente di prepararli!

8
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x