Life,  Travel

Continua sempre a viaggiare.. anche a casa.

Sicuramente tutti noi siamo stanchi dell’attuale situazione: l’incertezza del futuro, il divieto di uscire di casa, la paura di quello che può accadere e le zone a colori ci stanno togliendo il respiro. Passiamo dei momenti di fragilità molto forti e spesso siamo costretti a rinchiuderci in casa senza nemmeno uscire a far due passi. Ma cosa succede se la nostra vita diventa solo un pendolo tra lavoro e casa? Dove la mettiamo tutta la voglia di fare esperienze, di vedere persone, di conoscere luoghi nuovi e di tornare nei nostri posti speciali?

Purtroppo l’unica vera soluzione è la pazienza: che sia per la pandemia, per momenti difficili, ristrettezze economiche o altri tipi di problemi che ci confinano in casa, aspettare è spesso quello che serve. Ma mentre si aspetta, come possiamo far fruttare il nostro tempo? Te lo sei mai chiesto? Si può continuare a viaggiare anche da casa?

In ogni momento difficile della nostra vita l’importante è cominciare così: non perdere la speranza. Avrai momenti di puro sconforto, magari attacchi di panico, giornate storte e poca voglia di essere produttivo. E’ normale, accetta queste emozioni con serenità. Puoi sempre però pensare al tuo futuro e utilizzare il tuo tempo in modi diversi che ti facciano comunque apprezzare le piccole cose della vita. La pandemia ci ha infatti insegnato il valore della famiglia e degli affetti, ci ha fatto riscoprire vecchie passioni e magari fatto fare pulizia in molti ambiti, non solo casalinghi. Ma io sono una viaggiatrice e capisco benissimo il fermento che puoi aver avuto anche tu perchè tutto questo ci ha anche costretto a star relegati in pochi spazi sempre uguali, cadendo nella tentazione del “pilota automatico”. Ti svelo i miei segreti per continuare a tenere la mia mente e la mia anima sempre attivi, senza perdere la “rotta”.

  1. Cucinare: non è per niente scontato! Sì è vero, in pandemia siamo tutti diventati meaestri panificatori e pizzaioli , magari non ne possiamo più e avremmo voglia di un piatto di pasta del miglior ristorante sul lungomare. Ma non è solo questo: cucinare ti può portare davvero in tanti luoghi diversi. Con il tempo “guadagnato”, puoi decidere di dedicarti anche a delle preparazioni diverse dalla nostra tradizione regionale o nazionale, magari sfidando te stess* in preparazioni lunghe e che non hai mai tempo di fare. E allora potresti ritrovarti a Tokyo a mangiare un caldo ramen o un riso al curry cotto con amore, oppure tra le strade della Thailandia con un bel Pad Thai fumante. Ancora, potresti passeggiare tra le vie di Marrakesh tra curry e spezie oppure in un chiosco del Messico, con un bel guacamole fatto in casa. Le vie sono infinite, basta scegliere e provare! E se non è perfetto non importa, puoi sempre riprovare. E se invece proprio non ti piace cucinare? Persino io ogni tanto non ne ho voglia ma puoi sempre mangiare con gusto! In quel caso apri le app di delivery e vai alla ricerca di qualche ristorante diverso dal solito cinese o fast food, oppure fatti consigliare da qualcuno: potresti provare quel ristorante peruviano che ti ha sempre incuriosito e che quando ci passi davanti ti fermi a sentirne il profumo, oppure potresti ordinare un menu tipico indiano o sudafricano, magari sfidando le tue convinzioni. Ormai tutti i locali fanno consegna a domicilio, basta solo cercare la cosa giusta per te! Altra idea culinaria? Corsi di cucina online, super gettonatissimi di questi tempi!
  2. Leggere: non ci dobbiamo mai stancare di dirlo, leggere ti porta davvero in un altro mondo. E non parlo solo dei classici libri di viaggio, ormai conosciuti e letti dalla maggioranza di noi, puoi viaggiare con la mente grazie a qualsiasi buona lettura, dal romanzo al manuale, dal libro di cucina orientale al fantasy della tua adolescenza. Leggi libri nuovi e rileggi libri del tuo cuore, l’importante è farlo. Dicono che nella ricetta della felicità ci siano anche 10 minuti di lettura quotidiani. Puoi tuffarti nelle care vecchie pagine di un libro cartaceo, toccando con mano le pagine e sentendone l’odore, oppure puoi sempre riempire la libreria di un Ebook Reader. Hai mai provato Kindle Unlimited? E’ una buona alternativa per leggere libri nuovi senza riempirti la casa, avendo spesso la possibilità di fare uno o due mesi di prova gratuita. I miei libri preferiti per viaggiare da casa sono questi: -Mangia, Prega, Ama di Elizabeth Gilbert: un classico della letteratura di viaggio, un libro che ti porterà in Italia, in India e in Indonesia, con tre esperienze uniche e tutte diverse. Ogni tanto mi piace rileggere anche solo una delle tre parti, in base a ciò di cui ho voglia in quel preciso momento. -L’alchimista di Paulo Coehlo: altro super classico, insieme al suo Il Cammino di Santiago. Te lo consiglio perchè ti troverai dentro un viaggio fisico ma anche spirituale, anche se non sei la persona più vicina a certi argomenti (come me) può essere davvero istruttivo e piacevole. -Le coordinate della felicità di Gianluca Gotto: autore super gettonato negli ultimi tempi, anche lui blogger di viaggio e autore di tre libri, questo è il primo ad essere uscito ed è autobiografico, molto interessante e in grado di farti vedere le cose da punti di vista diversi, senza dare nulla per scontato nella vita, magari dandoci qualche spunto di riflessione. In più, ti porterà in Australia e potrebbe darti qualche consiglio per il tuo prossimo viaggio. -Stardust di Neil Gaiman: autore super conosciuto e che riesce a conquistare grandi e piccoli. Consiglio questo volume come lettera leggera e scorrevole, adatta a tutti, in grado di trasportarti in un mondo dove niente è banale, anche qui partendo dalle certezze della vita per sfidare se stessi tramite una magica avventura senza precedenti. E sì, consiglio vivamente anche tutti gli altri libri dell’autore, non ti deluderanno! -Ricordi di un vicolo cieco di Banana Yoshimoto: adoro questa autrice perchè è come leggere un manga sulle pagine di un libro. Grazie ai suoi libri mi sembra sempre di essere tra le strade di Tokyo o di qualche campagna giapponese. Inoltre mi piace tantissimo come parla del cibo tradizionale giapponese, mi fa sentire coccolata e in viaggio costantemente. Questa è una raccolta di racconti ma consiglio anche gli altri suoi romanzi.
  3. Guardare film: il cinema è una preziosa arte contemporanea che dovremmo continuare ad apprezzare, anche se non possiamo recarci in sala. E anche qui, puoi viaggiare grazie a film di viaggio certamente, ma anche con pellicole di avventura, fantasy, fantascienze, thriller, gialli o romantici. Basta scegliere e godersi il prossimo viaggio virtuale. Ecco i miei preferiti: -I Sogni Segreti di Walter Mitty: uno dei miei film preferiti, direttamente dalla mia top 10. Ben Stiller ti porterà con sè in un meraviglioso viaggio che ti farà innamorare dei paesi nordici e che ti insegnerà il valore delle cose semplici, ma soprattutto di cosa è davvero importante nello scopo della tua vita. -Midnight in Paris: Woody Allen lo si può amare o odiare, senza mezze misure, ma questo film ti porterà a Parigi come non l’hai mai vista e ti sarà utile per capire l’importanza del vivere nel tuo presente, senza fuggire nel passato. -Mamma Mia: per me è un vero comfort movie! Adoro i musical e questo lo guardo tutte le volte che ho voglia di allegria. In più mi trasporta ogni volta nelle acque cristalline della Grecia, sognando di comprare un albergo su un’isola per gestirlo a colpi di canzoni degli ABBA. -Tre Uomini e Una Gamba: ti vedo che fai quella faccia! Ma io adoro questo film e mi fa stare bene: mi ricorda la mia infanzia ed è per me l’esempio perfetto di viaggio estivo all’italiana on the road. Non mi stanca mai e mi fa sempre ridere. Adoro la colonna sonora e lo guardo almeno una volta all’anno, quando ho voglia di qualcosa di bello. Alla faccia di tutti i classici film di viaggio sul mercato! –Trilogia Lo Hobbit: perchè anche il fantasy può farti viaggiare con la mente. Cosa c’è di meglio della storia di un piccolo hobbit ancorato nella sua comfort zone che un giorno decidi di andare verso un’avventura inaspettata? Trilogia piacevolissima, non devi essere per forza fan del Signore degli Anelli per godertelo.
  4. Guardare documentari: mai fuori moda! Le piattaforme streaming di oggi, da Netflix a Disney+, offrono una vastissima varietà di documentari, lunghi o brevi, leggeri o impegnativi. Puoi immergerti nelle strade di qualche paese asiatico in cerca di street food, nelle acque dei nostri oceani o in cammino tra le montagne con i più famosi viaggiatori del mondo. O ancora perchè no, puoi scegliere qualche documentario basato sulla vita di qualche tuo idolo o sulla costruzione/nascita del posto dei tuoi sogni. E se non hai nessun abbonamento di tv streaming? La soluzione è ovviamente YouTube, non ti deluderà mai!
  5. Musei e mostre online: la nuova frontierà del turismo è il turismo online. Può non sembrarti la stessa cosa ma, in attesa di una visita in carne e ossa, potresti occupare la tua giornata in compagnia della cultura. Ormai quasi tutti i più grandi e famosi musei del mondo hanno messo a disposizione questa opzione e forse rimarrà nel tempo anche dopo la pandemia! Quindi pensa al tuo museo preferito o ad una mostra a cui ha sempre voluto partecipare e googla: non si sa mai cosa puoi trovare!
  6. Bonus “se puoi uscire”: riscopri la tua città/regione! Lo metto come bonus perchè per svariati motivi potresti non essere in grado al momento di uscire di casa. Ma, in attesa di viaggi nazionali e internazionali, non sottovalutare il potere del luogo in cui vivi! Puoi farlo in tanti modi: puoi farti consigliare un posto speciale da una persona fidata, puoi tornare nei luoghi della tua infanzia, puoi prendere un autobus che non sai dove porta oppure andare in quel luogo in cui vuoi sempre andare ma che rimandi “perchè tanto è vicino, ci posso andare quando voglio”. Beh, questa è la tua occasione, potresti rimanere piacevolmente stupito con poco sforzo!

Spero che questo post ti abbia ispirato e che ti abbia dato qualche spunto per passare le tue prossime giornate casalinghe. Se hai un film, un libro, un luogo preferito da consigliarmi oppure se tu usi altri metodi per viaggiare da casa, ti aspetto commenti qui sotto oppure puoi scrivermi su Instagram, mi trovi come ambers.diaries. E ricordati: torneremo a viaggiare. Al prossimo post, enjoy!

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x